giovedì 15 maggio 2008

Spagnoli strana gente



Stamattina mi trovavo all'ospedale di Ancona, per svolgere come ogni mattina il tirocinio pratico per diventare tecnico di radiologia medica. A metà mattinata chiamo, per fare un esame alla mano, il numero 360. Guardo prima il nome, e noto che è un nome spagnolo. Infatti si presenta un ragazzo di cui, appena apre bocca, si nota subito la cadenza straniera. Ha un pò di barba, la kefya al collo e una maglia rossa. Chissà perchè mi resta subito simpatico.... Eseguo l'esame e una volta finito gli consegno l'impegnativa e gli dico che con quella deve andare a pagare il ticket. E qui succede un fatto strano. Prende l'impegnativa in mano, ma mi guarda come se gli avessi detto che Cristo è morto di freddo. "Non ha capito, è straniero" penso, e in modo molto più lento gli ripeto: "Con questa vai alla cassa e paghi il ticket". Fa finta di aver capito, ma in realtà noto che è ancora molto perplesso. Allora gli domando: "In Spagna non dovete pagare il ticket per i servizi ospedialieri?""No" - mi risponde-"in Spagna sono gratuiti, paga tutto lo stato". Rimango di merda. Umiliato gli dico: " Fortuna voi che avete Zapatero, questo è merito suo....". Si mette a ridere, e alla mia proposta di fare a scambio con Berlusconi mi risponde con un secco no, senza esitare, ridendo ancora di più. Strana gente questi spagnoli, preferiscono un giovane premier laico e progressista ad un vecchio piduista e mafioso. Valli un pò a capire...

P.S: Io mi accontenterei perfino di Sarkozy. Pensate un pò come sono ridotto....

2 commenti:

il giggio ha detto...

Esatto... laico e progressista, praticamente da noi verrebbe visto come il demonio

Anonimo ha detto...

Ricordo una canzone dei Gesta bellica che si chiama proprio NO PASARAN...ahahahahh curioso quanto sia facile trovare che tutte le cose presenti qui dentro si riallaccino per auto-fregarvisi.