venerdì 18 aprile 2008

Un'Italia dal cuore malato

L'Italia ha un cuore malato, pieno di odio e indifferenza e privo di qualsiasi speranza. Al nord avanza la Lega , al sud si rafforza il Movimento per l'autonomia di Lombardo. Segni chiari di un disagio profondo: la nave sta affondando e molti si buttano al grido di "si salvi chi può".
Abbiamo i politici con i privilegi più alti d'Europa, un'evasione fiscale ancora scandalosa, la malavita organizzata che fattura ogni anno milioni e milioni di euro, il Vaticano che continua a privarci di ingenti somme di denaro senza averne diritto.
Nonostante tutto questo l'italiano non sa niente o, spesso, fa finta di non sapere. Migliaia di disperati sbarcano sulle nostre coste, privi di tutto. Ed ecco che diventano loro il nemico. L'"uomo nero" ruba, stupra, uccide. Intanto il piduista di Arcore ritorna trionfante al potere, e poco importa se il suo braccio destro si chiama Dell'Utri, condannato a 9 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa(Clicca qui). Silvio è ricco e ci farà tutti ricchi. L'aveva già promesso nel 2001 e non l' ha fatto, ma anche questo poco importa. Allora i cattivoni dell'UDC avevano proibito il nuovo boom economico, questa volta non ci saranno. Ci saranno in compenso molti leghisti in più, gli stessi che hanno condotto una campagna elettorale riscoprendo il vecchio motto "Roma ladrona". Nelle poltrone romane ci sono stati comodamente seduti per 5 anni accanto a mafiosi e fascisti, ma anche questo poco importa.
La cosa tragica è che nessuno della sinistra è stato capace in queste ultime settimane di denunciare anche solo una cosa di tutto questo. Il buonismo di Veltroni e l'incapacità di Bertinotti ci hanno portato al disastro totale. Bisogna reagire e gridare queste verità! Molta brava gente si è astenuta o ha votato Lega pur non essendo leghista. Bisogna conquistare questa gente e fargli capire che la Lega non può risolvere i loro problemi. Bisogna tornare esclusivamente dalla parte dei giusti e dei deboli. Bisogna tornare ad essere vera sinistra. Io non mi arrendo!

1 commento:

Gnappo ha detto...

Comunque tutti questi successi di berlusconi, la sua impunità, il fatto che puo dire quello che cazzo gli pare, non è solo colpa dell'ignoranza e dell'ingenuita della gente, "ma anche" da una sinistra (e soprattutto centro sinistra) totalmente incompetente, inadeguata, silente, berlusconi contro la sinistra le ha vinte TUTTE